Come è fatta un’afta
e segni premonitori

Le afte sono piccole ferite o lesioni che colpiscono la mucosa della bocca.
Sono localizzate nella mucosa della cavità orale, per lo più nell’area di labbra, lingua e palato.

Non è sempre facile distinguere un’afta
dalle altre lesioni che colpiscono il cavo
orale.

Normalmente le afte in bocca sono caratterizzate da:

  • una forma ovale o rotonda
  • una dimensione variabile da pochi mm a oltre 1 cm
  • un colore bianco-giallastro o grigiastro
  • un alone infiammato che appare di colore rosso

L’afta può comparire singolarmente o a gruppi e manifestarsi con intensità e gravità molto diverse: da lesioni di piccola entità a vere e proprie ulcere

Come riconoscere le afte in anticipo?

Esistono segni e sintomi premonitori, che permettono di individuare la presenza di un’afta prima che questa sia visibile?

La risposta è sì.

Infatti, la comparsa delle afte spesso segue questa sequenza di avvenimenti.

  1. è spesso preceduta da una sensazione di pizzicore o prurito, 1 o 2 giorni prima
  2. successivamente si forma un’area leggermente gonfia e rossa
  3. infine si verifica la rottura della mucosa, e la comparsa dell’afta vera e
    propria

Nelle prime fasi, inoltre, le afte sono ricoperte da una patina biancastra.
Questa è composta da strati di una proteina, la fibrina, coinvolta nella
coagulazione del sangue.